Consigli e maschere fai da te per capelli splendenti tutta l’estate

Dopo un inverno passato a stressare i nostri capelli con phon, coloranti e piastra, approfittiamo dell’estate per curarli! Sappiamo bene che dobbiamo proteggere la pelle dal sole, ma anche i capelli meritano la stessa cura! Spesso in estate tendiamo a trascurarli, invece è proprio questo il periodo in cui dovremmo dedicare ai nostri capelli le attenzioni maggiori: il loro nemico numero 1, infatti, è proprio il sole, il numero 2 l’acqua di mare e, ancora peggio, il cloro della piscina.

E allora cominciamo da qualche semplice mossa rigenerante.

Fase 1: vademecum per far riposare i capelli
Melarossa.it vuole darvi prima di tutto qualche semplice regola per curare i vostri capelli per tutta l’estate: un decalogo da imparare a memoria e seguire scrupolosamente per mantenerli lucenti e pieni di vita! Stampatelo, appendetelo in bagno, vicino allo specchio e… occhio a non sgarrare!

1) Spazzolerò i miei capelli la mattina e la sera 
2) Sciacquerò i miei capelli con l’acqua fredda, così saranno piu luminosi
3) Prima di andare al mare spruzzerò un protezione sulle lunghezze e sulle punte
4) Non farò uno shampoo tutti giorni ma solo ogni 2/3, per non indebolire I capelli
5) Tornando dal mare, sciacquerò i miei capelli per lavare via la salsedine
5) Mi farò dei massaggi al cuoio capelluto o, ancora meglio, me li farò fare!
6) Al mare, coprirò i miei capelli con cappello o foulard
7) Raccoglierò i miei capelli in trecce, chignon o code di cavallo
8) Approfitterò del caldo per asciugarli  naturalmente all’ombra: niente phon e niente piastra
9) Seguirò i consigli di Melarossa.it per fare delle maschere fai da te da applicare ogni 2/3 giorni

E così non avrò bisogno di tagliarli a settembre!

Fase 2: qualche cura fai da te provata dalla redazione di Melarossa.it per aiutarvi ad avere una chioma splendente tutta l’estate!
Ricordate: anche i vostri capelli sono in vacanza e, come voi, meritano un po’ di relax! Basta prodotti chimici, evviva i prodotti fai-da-te per rinforzarli e farli riposare!

SHAMPOO FAI DA TE

INGREDIENTI:
tre rossi d’uovo

rhum
olio di mandorle
limone

PREPARAZIONE:
Sbattate 3 rossi d’uovo con 2 cucchiai di rhum e un cucchiaino di olio di mandorle fino ad ottenere un’emulsione cremosa. Bagnate i vostri capelli e ricopriteli con il preparato. Lasciate riposare per 5 minuti. Eseguite un massaggio. Sciacquate bene i capelli e ultimate con un risciacquo a base di acqua e succo di limone.

RISULTATO:
Capelli idratati e luminosi!

MASCHERE PER CAPELLI SECCHI (DA FARE OGNI 2/3 GIORNI) 

Le maschere per capelli secchi sono tantissime. Noi di Melarossa ve ne consigliamo due.

1) INGREDIENTI: 
un rosso d’uovo

miele 
olio d’oliva

PREPARAZIONE:
Mischiate un rosso d uovo con un cucchiaio di miele e due cucchiai di olio d oliva. Applicate la maschera sulle lunghezze e sulle punte. Coprite con un asciugamano caldo oppure con della pellicola trasparente. Lasciate in posa per 30 minuti e sciacquate con acqua tiepida o, ancora meglio, con acqua fredda.

RISULTATO:
Capelli splendenti! Consigliamo di fare uno shampoo dopo l’applicazione.

2) INGREDIENTI:
olio d’oliva

olio di argan
burro

PREPARAZIONE:
Iin una ciotola, versate un bicchiere di olio d’oliva, un bicchiere di olio d’argan e mezzo bicchiere di burro sciolto a bagnomaria.

La sera, dopo aver chiuso il vostro compagno in un’altra camera, chiudetevi a chiave nella vostra stanza… Applicate la maschera e arrotolate i capelli nella pellicola trasparente. Andate a dormire e al risveglio sciacquateli. Un consiglio: da provare solo se dormite da sole!

RISULTATO:
I capelli saranno idratati e luminosissimi e il vostro compagno sarà emozionato al solo accarezzarli! 

TRATTAMENTI PER CAPELLI LUMINOSI

Vi ricordate che avete promesso di non fare lo shampoo tutti i giorni ma di sciacquare soltanto i vostri capelli per lavare via la salsedine?  Ebbene, vi diamo una ricetta facile facile per avere capelli luminosi con un semplice risciacquo.

INGREDIENTI:
acqua tiepida

aceto bianco
un limone

PREPARAZIONE:
In una ciotola, mischiate un po’ d’acqua tiepida con un  cucchiaio di aceto bianco e il succo di un limone. Una volta tolto il sale dai capelli, usate questa preparazione come ultimo risciacquo. Da fare con o senza shampoo.

RISULTATO:
Felicità pura! Un consiglio: cominciate con poco aceto perché l’odore può disturbare il vostro compagno!

Eccovi anche una maschera per capelli a base di avocado e uovo:

INGREDIENTI:
un quarto di avocado

un uovo

PREPARAZIONE:
Mettete un quarto di avocado in una ciotola e schiacciatelo con una forchetta fino ad ottenere una purea. Aggiungete  il rosso dell’uovo e mescolate il tutto. Bagnate i capelli e applicate la maschera su tutte le lunghezze. Mettete una cuffia oppure la pellicola trasparente e lasciate  riposare per 30 minuti. Dopo, fate  lo shampoo.

RISULTATO:
L’avocado e il rosso d’uovo hanno virtù nutrienti e addolcenti… Vi consigliamo di fare questa maschera una volta a settimana!

MASCHERE PER CAPELLI GRASSI

1) INGREDIENTI:
argilla verde

sale grosso
acqua

PREPARAZIONE:
Diluite una manciata di argilla verde con il sale grosso fino ad ottenere un impasto denso. Applicate la maschera per 15 minuti e sciacquate abbondantamente. Potete fare l’ultimo risciascquo con aceto e acqua.

RISULTATO:
L’eccessiva secrezione di sebo viene assorbita dall’argilla. I vostri capelli saranno luminosi senza risultare grassi!

2) INGREDIENTI:
olio essenziale di limone

yogurt

PREPARAZIONE:
Diluite qualche goccia di olio essenziale di limone con uno yogurt bianco. Applicate l’impasto e lasciate riposare per 10 minuti. Sciacquate.

RISULTATO: 
Il limone, ottimo per dare lucentezza al capello, lo renderà meno grasso. Questa maschera fai-da te è anche ottima contro la forfora.

Ecco alcune ricette semplici che aiuteranno I vostri capelli ad essere sani per l’estate e soprattutto a rigenerarsi dalle aggressioni subite durante l’anno.

Fonte: melarossa.it

Immagine 4.png


7 metodi per usare il bicarbonato per la cura del corpo

Costa poco, è in ogni casa, non inquina, e soprattutto ha mille usi: parliamo del bicarbonato. Tutti conoscono i suoi poteri antiodoranti e detergenti, ma ce ne sono anche cosmetici e di wellness. Eccone alcuni:

1 – Rivitalizza la pelle. E’ ottimo per uno scrub di gomiti e ginocchia, mescolando 3 cucchiai di bicarbonato con 1 cucchiaio d’acqua per ottenere una pasta densa.

2 – Ottimo per i piedi. Mettete in una bacinella piena di acqua calda 2 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaio di sale fino. Immergetevi i piedi per un quarto d’ora. Vedrete che morbidezza!

3 – Nell’acqua del bagno. Aggiungete mezza tazza di bicarbonato all’acqua dl bagno. Pulisce con naturalezza lasciando una sensazione morbida.

4 – Toglie il makeup. Diluitene un po’ in acqua, e poi lavatevi il viso: rimuove il makeup e fa uno scrub gentile.

5 – Lava i capelli. Mezza tazza di bicarbonato aggiunta allo shampoo toglie tutti i residue di gel e spume. Sciacquate e mettete poi il balsamo come al solito. E’ ottimo anche come shampoo secco in un momento di emergenza!

6 – Rinfresca la pelle scottata dal sole. Se avete preso troppo sole e vi siete bruciate, applicate la pasta di bicarbonato del n°1 sulla zona scottata e lasciatela per un’ora o due.

7 – Migliora le unghie. Mettete un po’ di bicarbonato sulla spazzolina per unghie e passatela sulla punta delle dita. Ammorbidisce le cuticole e rende le unghie più belle.

corpo, bicarbonato, bellezza, capelli, unghie, pelle morbida, struccante,

Come coprire i primi capelli bianchi con i rimedi naturali

La comparsa dei primi capelli bianchi è per tutte le donne un vero e proprio trauma. In un solo attimo ci si accorge di non essere più le fanciulle in fiore di un tempo, anche se dentro ci si sente ancora ragazzine.


Gli anni passano per tutte ma non lasciamoci buttare giù. Il primo passo verso un aspetto giovane e smagliante è liberarsi dei capelli bianchi. Ecco un metodo naturale infallibile per coprire i primi capelli bianchi o grigiastri.

Occorrente:

  • 1/2 litro di acqua
  • 2 cucchiaio di aceto di mele

Come coprire i primi capelli bianchi?

L’ingrediente miracoloso che vi aiuterà a far sparire gli odiati capelli grigi dalla vostra chioma fluente è l’aceto di mele. Aggiungete 2 cucchiai di aceto di mele per ogni 1/2 litro di acqua ed usate questo composto per risciacquare la vostra capigliatura dopo ogni shampoo.

Oltre a coprire i capelli bianchi, usando questo mix di acqua e aceto di mele per il risciacquo renderete la vostra chioma luminosa, forte e bella come mai prima.

Immagine 003.png


Schiarire i capelli in modo naturale

Se avete i capelli castani o biondo scuro e vi piacerebbe schiarirli di qualche tonalità, avvicinandoli molto al biondo naturale, seguite questi consigli: schiarirete i vostri capelli senza danneggiarli utilizzando prodotti del tutto naturali che faranno risplendere le vostre teste.

Uno degli ingredienti più comunemente utilizzati in natura per schiarire i capelli è certamente la camomilla. Puoi utilizzare degli shampoo a base di questo fiore, ma io ti consiglio di fare dei decotti a casa che saranno senz’altro più efficaci. Prepara il decotto facendo bollire qualche cucchiaio di fiori secchi in circa un litro di acqua per un quarto d’ora. Poi filtra il tutto e applica il decotto, dopo lo shampoo, sui capelli ancora bagnati.

Ecco i metodi migliori per schiarire i capelli in modo naturale.
Al decotto tradizionale di camomilla può essere aggiunto qualche altro ingrediente che serve a potenziare gli effetti del fiore. Infatti, molte persone hanno notato che l’efficacia schiarente di quest’ultimo risulta potenziata dall’aggiunta di limone o di vino bianco al decotto base (oppure lascia macerare direttamente qualche cucchiaio di fiori di camomilla nel vino per una notte intera). Anche in questo caso utilizza la lozione sui capelli bagnati, come ultimo risciacquo dopo lo shampoo.

Un ulteriore prodotto da poter utilizzare per schiarire la tua chioma è la birra. Da sempre è risaputo che utilizzandola al posto dello shampoo, per lavare i capelli, essi risulteranno più chiari e lucenti sin dal primo lavaggio. Certo, l’odore non è fantastico, ma otterrai dei capelli più chiari senza danneggiarli con prodotti decoloranti o tinture varie. Mi raccomando, se hai la possibilità di esporti al sole o di andare al mare, porta con te una lozione di quelle che ti ho consigliato, applicala sui capelli e vedrai che risultato!

capelli,schiarire capelli,rimedi schiarimento cuoio capelluto,bionda

fonte: dietabellezzaebenessere

Maschera per capelli sfibrati

Ad esempio se i vostri capelli risultano sfibrati perfetto mix di ingredienti risultano i fiocchi d’ avena e latte caldo.Questi vanno infatti mescolati insieme per poi essere filtrati e lasciati raffreddare, dopodiché il composto va applicato sul cuoio capelluto e lasciato agire per circa 20 minuti.

Per finire un’ abbondante risciacquo unito a prodotti neutri per capelli renderanno la chioma forte già dalle prime applicazioni.

Fonte: Benessere

capelli sfibrati,rimedi naturali,capelli,fiocchi d'avena

Consigli contro la caduta dei capelli

 

In Italia ci sono 11 milioni di persone che perdono i capelli

Ecco le cause della perdita:

Fumo – è uno degli agenti responsabili della formazione di , che danneggiano proteine e grassi e inattivano le vitamine assunte con l’alimentazione. Per questo cerca di ridurre il più possibile le bionde.

Stress cronico – fa produrre al tuo corpo una sostanza chiamata cortisolo, che indebolisce il sistema immunitario e cardiovascolare (irrorazione cuoio capelluto). Per questo ogni tanto ferma l’orologio!

Alcolici – l’alcol danneggia il fegato. Il fegato è l’organo deputato allo smaltimento delle tossine nel corpo. Questo accumulo di scorie rallenta l’apporto di nutrimento al capello. Non superare i 2 bicchieri di vino al giorno.

Phon – il phon troppo caldo secca il capello e danneggia la sua parte più esterna, la cuticola. Sarebbe dunque buona cosa utilizzare l’aria non troppo calda e tenere il phon ad almeno 20 cm di distanza a testa.

Spazzola – usa pettini o spazzole personali, da non passare agli altri e lavale spesso con acqua calda e sapone. I denti devono essere non troppo stretti. Pettinati cautela quando hai  bagnati. L’umido indebolisce.

Sole, UVA-UVB – le esposizioni al sole di punta e il calore eccessivo fanno male, il capello infatti odia il troppo caldo. Per questo riparati la testa con un cappello. E se puoi evita le lampade abbronzanti.

Ecco alcuni consigli e rimedi naturali:

  • olio di amla, che si ricava dall’uva spina indiana, ottenuto bollendo pezzi secchi di amla in olio di cocco
  • una miscela di uguale quantità di succo di amla (Emblica Officinalis) e di lime, limone verde,  usati come sciampo stimola la crescita dei capelli e ne previene la caduta
  • mangiare ogni giorno una tazza di lattuga e spinaci
  • applicare ogni giorno olio di cocco mescolato ad acqua con succo di limoni verdi
  • applicare sulla testa succo di coriandolo verde
  • fa bollire circa 250 grammi di olio di mostarda e 100 grammi di foglie di henné e applicare sui capelli
  • applicare sul cuoio capelluto latte di cocco
  • macinare semi di limone verde e pepe nero in eguale misura, mettere in una piccola quantità d’acqua e applicare sul cuoio capelluto ogni giorno
  • lavare i capelli con un impasto di ceci neri cotti e fieno greco fa allungare i capelli
  • applicare sui capelli un impasto fatto da ceci rossi
  • usare regolarmente olio di castoro
  • applicare un impasto fatto di olio d’oliva, miele, 1 cucchiaino di polvere di cannella prima di fare il bagno e lasciare per 15 minuti
  • semi di fieno greco impastati con acqua; massaggiare il cuoio capelluto dopo avere unto i capelli e lasciare per 1 ora, quindi risciacquare. Ripetere l’operazione ogni mattina per un mese
  • applicare un impasto fatto mescolando liquirizia triturata con latte e un pizzico di zafferano
  • applicare un impasto fatto di semi di limone e pepe nero sulle zone dove i capelli sono diradati
  • 1 grammo di pepe nero in 100 grammi di ricotta e applicare sul cuoio capelluto; quindi risciacquare con acqua tiepida. Effettuare una volta alla settimana
  • mescolare la polvere di semi di shana e poche gocce di oli essenziali, come olio di sesamo o di cocco, a formare un impasto e applicare sul cuoio capelluto regolarmente
  • massaggiare con olio di mandorle il cuoio capelluto 2 o 3 volte al giorno, ogni giorno
  • applicare ai capelli, per un periodo dai 3 ai 6 mesi, una miscela fatta di aloe vera e polvere di Triphala, una preparazione di erbe estratte da tre alberi: Emblica Officinalis, Chebula di Terminalia e Bellirica di Terminalia
  • fare uno sciampo mescolando 100 grammi di amla, noce saponaria (reetha) e acacia (shikakai) e bollire in 2 litri di acqua. Usare questo sciampo per un mese
  • macinare foglie di  barbabietola in pasta di henna e applicare sulla testa

 

capelli,caduta,rimedi