Fumare in gravidanza i rischi per te e il bambino

Fumare durante la gravidanza, oltre a comportare un enorme rischio di sviluppare un cancro ai polmoni o una cardiopatia, significa anche sottoporre il tuo bambino a problemi di salute altrettanto seri.

Se sei incinta e fumi, la nicotina contenuta nelle sigarette limiterà l’afflusso di sangue al feto e il monossido di carbonio abbasserà il contenuto di ossigeno nel sangue. Di conseguenza, le donne che fumano durante la gravidanza hanno maggiori probabilità di partorire bambino con un basso peso alla nascita. Secondo le statistiche, i bambini che nascono da madri fumatrici pesano, in media, 0,25 kg in meno rispetto ai bambini nati da madri non fumatrici e, durante la crescita, hanno spesso problemi di sviluppo. Inoltre, si calcola che i bambini che nel momento del parto nascono con un peso inferiore ai 2,5 kg rischiano 20 volte in più di morire rispetto ai bambini di peso normale.

Il fumo durante la gravidanza è anche associato a un più alto rischio di insorgenza di complicazioni durante la gestazione, tra cui l’aborto, il parto pretermine, la placenta previa, il distacco della placenta e la rottura pretermine del sacco amniotico. Alcuni studi suggeriscono anche che il fumo in gravidanza potrebbe essere una concausa della sindrome della morte in culla (SIDS). Il fumo inoltre danneggia anche l’epitelio cigliato delle tube di falloppio e di conseguenza le fumatrici hanno una maggiore probabilità di avere una gravidanza extrauterina, visto che l’avanzamento dell’ovulo lungo le tube senza l’aiuto delle ciglia è più lento. Una donna incinta che fuma inoltre è più soggetta alla preeclampsia e distacco della placenta. Anche i padri fumatori possono provocare danni alla salute del bambino, sia prima che dopo la nascita, aumentando il rischio di complicazioni respiratorie e SIDS.

Smettere di fumare può essere molto difficile ma è la cosa migliore da fare sia se sei rimasta incinta sia se stai cercando di avere un figlio. Se smetterai di fumare già dal primo trimestre, il rischio che il neonato abbia un basso peso alla nascita scende agli stessi livelli di quelli di un bambino nato da una madre non fumatrice. Se proprio non riesci a smettere di fumare, cerca almeno di ridurre il numero di sigarette e non fare l’errore di assumere qualche sostituto della nicotina o medicamento antifumo perché nessuno è adatto alla gravidanza.

Fonte: www.lagravidanza.net

fumare-durante-gravidanza.jpg

Fumare in gravidanza i rischi per te e il bambinoultima modifica: 2012-10-13T17:30:50+02:00da americansworld
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento