dieta dell’acqua perdi subito 4 chili in sette giorni

La dieta dell’acqua nasce negli Stati Uniti intorno al 1940 e, oltre a far dimagrire, scioglie le tossine della cellulite e migliora la compattezza della pelle.

E’ sconsigliato seguire questo regime alimentare per non più di una settimana perchè non è una dieta equilibrata che garantisce tutti i principi nutritivi di cui necessita l’organismo. Le calorie sono di circa 1400 al giorno e bisogna bere almeno otto bicchieri d’acqua molto grandi. La promessa è quella di perdere tre o quattro chili soprattutto nel giro vita. Sconsigliata a chi ha problemi di salute e in particolar modo ai reni.

Durante la dieta dell’acqua bisogna eliminare il consumo di patate, pomodori, melanzane e legumi che contribuiscono ad aumentare il gonfiore allo stomaco. Non mangiare nemmeno formaggi, non bere latte, bevande zuccherate e sostituire il caffè con quello d’orzo. Condire i cibi con olio extravergine d’oliva e integrare i liquidi bevendo tisane ad azione disintossicante e depurativa.

Lunedì
Colazione: uno yogurt magro con un frutto
Pranzo: insalata mista con carote, soia, sedano e radicchio e 50 grammi di ricotta
Spuntino due fette di ananas fresco
Cena: pasta integrale con aglio olio e peperoncino e dei carciofi al vapore

Martedì
Colazione: un frullato di frutta e tre barrette ai cereali
Pranzo: insalata mista con lattuga, cipolla, cetrioli e 100 grammi di tofu con salsa di soia
Spuntino: una mela
Cena 60 grammi di risotto con verdure e un’insalata

Mercoledì
Colazione: una tazza di tè verde con fiocchi cereali e una spremuta d’arancia
Pranzo: Un’insalata di lattuga, 250 grammi di spigola al vapore e una fetta biscottata
Spuntino: una tazza di tè verde e due gallette integrali
Cena: 60 grammi di penne alle zucchine e finocchi al vapore

Giovedì
Colazione: uno yogurt, un frutto, due fette biscottate integrali
Pranzo: un’insalata mista di lattuga, carote, sedano, trevisana e un trancio di salmone alla piastra con tre grissini integrali
Spuntino: uno yogurt magro
Cena: passato di verdure con 60 grammi di pane integrale e 50 grammi di tofu

Venerdì
Colazione: tè verde con quattro gallette di riso, una spremuta di pompelmo
Pranzo: insalata mista a piacere con due fettine di pane integrale tostato
Spuntino: una mela
Cena: 80 grammi di pasta al pesto con fagiolini al vapore e due gallette di riso

Sabato
Colazione: tè verde, un frullato di banana e un kiwi
Pranzo: pinzimonio di verdure con 150 grammi di insalata di mare e due gallette di riso
Spuntino: uno yogurt magro
Cena: 60 grammi di riso alla trevisana, un cavolfiore al vapore e due gallette di riso

Domenica
Colazione: uno yogurt
Pranzo: insalata mista con carote, soia, sedano e radicchio, due uova sode, due fette di pane integrale
Spuntino: una mela
Cena: 80 grammi di orecchiette con cime di rapa, 300 grammi di porri gratinati e 50 grammi di tofu.

E da non dimenticare, visto che si tratta della dieta dell’acqua, di bere almeno otto bicchieroni (due litri circa) di acqua al giorno. Un consiglio: due bicchieri d’acqua beveteli al mattino appena svegli, magari con qualche goccia di limone, serve a depurare l’organismo.

dieta-dellacqua.jpg