Pancia piatta in una settimana

La scelta degli alimenti per avere una pancia piatta Molti gonfiori addominali possono anche essere conseguenza di brutte abitudini alimentari.

Vediamo come si può rimediare per avere una perfetta pancia piatta… I cibi da limitare o evitare sono i legumi, le verdure cotte, i formaggi stagionati, le patate, il pane con tanta mollica, ma anche i fritti, gli insaccati e gli zuccheri mentre sono particolarmente indicati per depurare i carciofi, gli asparagi, il finocchio, ma anche i cereali integrali, il pesce azzurro, mele e pere, kiwi ed ananas.

Inoltre, per avere la pancia piatta è bene evitare per un lungo periodo alcolici e birra, gomme da masticare e bibite gassate.

E’ importantissimo non saltare mai i pasti ma fare dei piccoli spuntini per non affaticare l’intestino evitando di mangiare la frutta a fine pasto, poiché l’acidità di stomaco aumenta ed insieme a lei la fermentazione intestinale. Davanti ai fornelli può essere un’ottima abitudine insaporire i cibi con erbe aromatiche, senza usare olio, burro o altri condimenti grassi, nemici giurati della pancia piatta.

Ci si può sbizzarrire di spezie quali salvia, rosmarino, basilico, menta, aglio, cipolla, prezzemolo… Avete voglia di frutta? Quella più indicata è l’uva (depura reni e fegato), l’ananas (serve per la digestione), la papaya e l’avocado (contengono principi attivi disintossicanti e rigeneranti) e i kiwi (hanno moltissime vitamine). E per finire…una blanda attività fisica per avere pancia piatta In più, per ottimizzare l’effetto disintossicante, praticate una moderata attività fisica: basta anche una camminata di mezz’ora tutti i giorni.

Le regole sembrano tante per avere una pancia piatta, ma se accolte con il giusto equilibrio, non potranno che ottimizzare il vostro benessere!

pancia piatta, dimagrire la pancia, dieta, papaya, rimedi per dimagrire, dimagrire velocemente,