3 kg in una settimana con la Dieta del Cavolo

C’è un solo posto dove vorresti che il Natale non lasciasse traccia: sulla bilancia! Peccato che, anno dopo anno, i chili di troppo delle feste si avvinghino alle nostre curve come il muschio del presepe!

Qui urge una soluzione rapida per tornare in forma in fretta, eliminando fino a 3 kg in una settimana. Come? Il merito è del cavolo, un ortaggio della famiglia delle crucifere spesso sottovalutato ingiustamente.

Il cavolo, infatti, è un alimento che non dovrebbe mai mancare sulla tavola. Il suo elevato contenuto di fosforo,  calcio,  ferro, zolfo, vitamine A, B1, B2, PP e Acido Folico  lo rende una fonte primaria di energia, e un ottimo alleato per la cura di molte malattie, dal diabete all’anemia.
Inoltre il cavolo svolge  un’importante funzione depurativa dell’organismo partecipando all’eliminazione di scorie e tossine, ed è uno dei vegetali meno calorici: solo 25 calorie per 100 grammi!

Per tutti questi motivi, la dieta del cavolo, nonostante il nome, è perfetta per depurarsi e perdere peso in fretta. Si tratta di una dieta d’urto, da seguire solo per una settimana, cui far succedere un programma ipocalorico bilanciato in modo da non recuperare i chili persi.
Ecco il menù consigliato:

Lunedì

– Colazione: frutta a volontà 
– Pranzo: zuppa di cavolo (200 g di cavolo con sugo di pomodoro, 2 patate, 200 g di fagioli e soffritto di carote, aglio e sedano con poco olio); frutta
– Spuntino: frutta a volontà, caffé o té
– Cena: zuppa di cavolo; 60 g di prosciutto crudo; 1 yogurt magro; frutta

Martedì
– Colazione:1 yogurt magro
– Pranzo: zuppa di cavolo; 2 patate bollite
– Spuntino: carote crude
– Cena: 80 g di petto di pollo alle erbe con 200 g di cavolo bollitofrutta

Mercoledì
– Colazione: 
1 yogurt magro; frutta a volontà

– Pranzo: zuppa di cavolo; verdura alla griglia; 30 g di pane integrale
– Spuntino: frutta a volontà, caffé o té
– Cena:  60 g di pasta integrale con cavoli di Bruxelles; verdura grigliate a volontà

Giovedì
– Colazione: 1 o 2 banane
– Pranzo: zuppa di cavolo; 1 yogurt magro
– Spuntino: frutta a volontà
– Cena: zuppa di cavolo, carne o pesce ai ferri (80 g); verdura grigliata


Venerdì
– Colazione: 
1 bicchiere di latte scremato

– Pranzo: zuppa di cavolo; 60 g di formaggio magro con verdure bollite; frutta
– Spuntino: caffé o té
– Cena: 80 g di petto di pollo alle erbe con 200 g di cavolo bollitofrutta

Sabato
– Colazione:
1 yogurt magro

– Pranzo: zuppa di cavolo; pesce o pollo alla griglia o al cartoccio
– Spuntino: carote crude
– Cena: zuppa di cavolo; verdure alla griglia; 30 g di pane

Domenica
– Colazione:
 frutta a volontà

– Pranzo: zuppa di cavolo; verdure a volontà; frutta a volontà
– Spuntino: frutta a volontà
– Cena: 80 g di pasta con cavolfiore; verdura grigliata; 1 yogurt magro

50af41ec8b481_big.jpg