Make-up per la spiaggia

Make-up da spiaggia Il problema che tutte noi ci troviamo ad affrontare una volta giunte sul luogo di villeggiatura è di riuscire a conciliare il trucco con la vita da spiaggia. Da un lato esigenze di carattere estetico, dall’altro quella di proteggersi. Impossibile trovare un equilibrio: assolutamente no. Difficile? Un pochino sì.

Prima regola: al mare manteniamo il trucco naturale e semplice. Ecco alcuni consigli pratici per il nostro makeup estivo. Per essere sempre a posto anche in spiaggia.

1. Prima di andare in spiaggia applichiamo – nota bene: a casa, prima di uscire – una crema solare protettiva. Questo perché il filtro sarà attivo appena dopo 15 – 20 minuti. Non te la senti di andare in spiaggia senza una base (specie nei primi giorni ci sentiamo ‘nude’ senza un po’ di fondotinta)? Allora opta per un fondotinta waterproof. Al giorno d’oggi esistono in commercio veri e propri fondotinta da spiaggia, con un altissimo filtro solare (anche fino a 40 SPF) che sono perfettamente adatti per la spiaggia e che resistono anche ad un tuffo nel mare.

2. Dato che in spiaggia utilizziamo poco trucco, si possono accentuare più del solito le sopracciglia. Epilatele con cura (o meglio ancora: fatelo fare dall’estetista per avere una bella forma) e disegnatele con una matita per sopracciglia. Se le vostre sopracciglia diventano più chiare al sole, potete anche farle tingere.

3. Per andare in spiaggia è sempre meglio utilizzare un mascara waterproof. Applicate strato su strato per ciglia folte e nere, perché anche le ciglia si possono – come le sopracciglia – esaltare al massimo. Naturalmente potete anche far tingere le ciglia, ma occorrerà sempre un velo di mascara per poi incurvarle.

4. Una riga sulla palpebra rende più espressivi gli occhi. Utilizzare, per andare in spiaggia, sempre una matita waterproof. Se optate per la riga, scegliete addirittura di non utilizzare il mascara. È importante che la matita sia waterproof, perché una riga rovinata da sole e acqua di mare non ha certamente lo stesso effetto di una riga ben fatta e decisa, anche dopo qualche tuffo.

5. Accentuate l’abbronzatura del viso con un fard in crema che è più luminoso del fard in polvere e che resiste meglio al vento, al sole, all’acqua di mare e alla sabbia.

6. Colorate le vostre labbra con un rossetto delicato in tonalità rosa, o con un gloss piuttosto naturale. Optate per una formula idratante, preferibilmente con un filtro solare

Trucco-viso-abbronzato.jpg

Piccoli Trucchi per Rinforzare le Unghie

Chi di voi non si è mai rotto un unghia? Magari durante un trasloco, maneggiando oggetti pesanti, durante le faccende di casa o semplicemente durante lo svolgimento dei semplici impegni che danno forma allo nostra routine giornaliera. Credo che piu o meno tutti abbiano in mente la brutta sensazione di rompersi un unghia, magari accade proprio quando gli avete dato l’ultima sistemata e avevano raggiunto l’aspetto voluto, accidentalmente una di esse si rompe, provocando lacrime di dolore e irritazione per tutta la pazienza e il lavoro sprecato nel cercare di sistemarle al meglio.

 

Come rinforzare le unghie in modo che non si rompano più? Come avere delle unghie forti, resistenti e che ricrescono in tempi brevi?

299802_335626943224480_43793150_n.jpg


Cosa Rende le Nostre Unghie Fragili?

Magari non tutti sanno che fenomeno delle unghie fragili è molto diffuso tra la popolazione femminile, ben nove donne su dieci ne soffrono, risultando una vera seccatura, nel caso in cui siamo abituate ad attività sportive o lavori domestici pesanti, durante i quali le nostre unghie rischiano di essere compromesse, rompendosi.

 

Ma perchè un unghia si indebolisce? Le cause sono molteplici, e prevalentemente legate a fattori genetici, su cui non possiamo agire e all’alimentazione, chi mangia sano infatti ha un organismo più resistente, inoltre le le unghie necessitano di elementi che chi segue un’alimentazione poco bilanciata non assimila a sufficienza: come calcio, zinco e ferro. Cercate quindi in primo luogo di modificare la vostra dieta, ogni male del corpo è sempre influenzato positivamente o negativamente da ciò che mangiamo, mangiate più latticini, cereali, frutta e verdura, in modo da assorbire più vitamine e sali minerali. Una dieta del genere non aiuterà solo le vostre unghie ma influenzerà in maniera positiva anche sulla lucentezza e resistenza dei vostri capelli.

Rinforzare le Unghie: Strategie Fai da Te

Se le vostre unghie risultano ancora troppo fragili e volete completare l’opera, se il vostro obiettivo è rinforzare le unghie i rimedi naturali sono proprio ciò che fa al caso vostro, l’unghia infatti assorbe tutte le sostanze con cui entra a contatto, pertanto agiremo su questa proprietà per far assimilare alle nostre unghie le sostanze di cui ha bisogno per diventare più forte e resistere maggiormente alle intemperie della vita quotidiana.

I Prodigi dell’Aglio

Sembrerà strano e inusuale ma l’aglio diventerà un nostro ottimo alleato per rinforzare le unghie, basterà prenderne uno spicchio tagliarlo a metà e strofinatelo sulle unghia, passandole con cura ad una ad una. La procedura va effettuata una o due volte a settimana, meglio la sera dato il pungente odore dell’aglio, e in men che non si dica le unghie otterranno una nuova resistenza. Per chi detesta l’odore dell’aglio consigliamo di tritarlo con un frullatore, e di unirlo al vostro smalto, aspettate 5-7 giorni per fare in modo che lo smalto assorba le proprietà benefiche dell’aglio e poi passatelo sulle unghie, avrete così uno smalto nuovo e allo stesso tempo unghie più forti.

Burro Rinforzante

Il secondo segreto per rinforzare le proprie unghie lo troviamo nel burro di karitè, acquistatelo in farmacia e mettetene due cucchiaini in una ciotola di ceramica, assieme a un cucchiaino di olio di ricino, uno di olio d’oliva e una ventina di gocce di olio essenziale al limone. Miscelate il tutto, inserendo la ciotola per breve tempo in microonde e in fine travasate il vostro burro in un vasetto con tappo in modo da poterlo adoperare facilmente adoperare. Applicatelo sulle unghie tutte le sere e sentirete immediatamente grandiosi risultati e in breve tempo riuscirete a rinforzare le vostre unghie in modo da evitare per lunghi tempi i rischi di rottura.

Limone e Olio d’Oliva

Sulla stessa scia del precedente rimedio qui utiliziamo limone ed olio d’oliva attraverso dei facili impacchi sulle unghie, unite in una ciotola due cucchiaini di olio d’oliva e uno di limone, poi con dei batuffoli di cotone o con i dischetti struccanti assorbite l’olio e tamponate bene le unghie una ad una, ripetete l’operazione almeno una volta al giorno.

Olio Rinforzante

Potete produrvi in casa anche un olio rinforzante da usare quotidianamente per tutelare le vostre unghie dalla rottura.


  • Per prepararlo vi basta mescolare due tuolri d’uovo assieme a tre cucchiaini di zucchero, senza smettere di mescolare aggiungete un cucchiaino di miele e un pizzico di sale e avrete pronto il vostro olio da spalmare sulle unghie come un normale smalto.

Prodotti Specifici

Per concludere parleremo dei prodotti specifici per rendere le nostre unghie più resistenti come smalti e creme che nutrono l’unghie con le proteine di cui esse non dispongono per aumentarne la durezza e la resistenza, un po’ come i rimedi naturali di cui abbiamo parlato prima. Gli smalti e le creme sono acquistabili anche in farmacia o in profumeria, i migliori prodotti sul mercato sono quelli della casa Yves Rocher, che agiscono in profondità, creando una pellicola trasparente sulle fibre dell’unghia. Ottimi anche i prodotti di Kiko come lo strong nail, base rinforzante che garantisce davvero risultati soprendenti, ve lo assicuro, non solo rendendo l’unghia più resistente, ma donandole una certa brillantezza, che prima d’ora nessuna base avevo mai ottenuto, provare per credere.

Esistono inoltre integratori integratori alimentari che possono aiutarvi a rinforzare le vostre unghie, capsule di lievito, reperibili in farmacia o in erboristeria, che oltre ad agire incredibilmente sulle vostre unghie aiuteranno anche il vostro cuoio capelluto rendendolo più resistente e luminoso. Il lievito infatti agisce da ricostituente, aiuta la digestione degli alimenti e favorisce l’assimilazione dei cibi, stimola il metabolismo ed è una preziosa miniera di sali utili all’organismo.

Ricordatevi in fine di trattare sempre con cura le vostre unghie non mettete MAI lo smalto senza aver prima passato una mano di gel sull’unghia, non mordicchiatevi le unghie ne mangiate le pellicine, la cura dell’unghia ovviamente è alla base assieme all’alimentazione per rendere le vostre unghie resistenti e durature..

Fonte: Benesserefaidate.com

1632_349113725209135_2144266167_n.jpg


7 errori da evitare nel trucco e make up

Il make up è un campo nel quale il gusto personale deve armonizzarsi con alcuni punti fermi, grazie ai quali è possibile evitare di avere un trucco troppo appariscente ed ostentato. In genere, il make up ha la funzione di migliorare ed evidenziare gli elementi positivi  del viso quindi non dovrebbe mai essere particolarmente vistoso e colorato a meno che non si debba partecipare ad una sfilata di moda.

Il trucco, deve essere applicato su una pelle curata e ben idratata; un ruolo fondamentale è quello svolto dalle sopracciglia che devono essere perfettamente definite e depilate. Per non incorrere in sbagli difficili da rimediare, è meglio chiedere un consulto all’estetista che, potrà aiutarci a trovare il disegno più consono al nostro viso.

Fra tutti i possibili sbagli, ve ne sono 7 particolarmente antipatici e che bisogna evitare.

1 Il rossetto sbavato o sui denti. Per risolvere il primo problema, si può acquistare un prodotto specifico che blocca il colore esclusivamente sulle labbra. Il consiglio è quello di utilizzare di frequente uno specchietto per rimuovere eventuali macchie sui denti. Per sfoggiare un rossetto ben applicato, bisogna fare pratica non utilizzare troppo prodotto e non completare la stesura con i lucidalabbra. Il rossetto sui denti è piuttosto antiestetico; per evitare questo problema è necessario asciugare il trucco con un fazzoletto.

Esagerare con l’ombretto. Sfumare l’ombretto va benissimo ma non bisogna esagerare arrivando alle sopracciglia. Questo tipo di make up invecchia ed è troppo vistoso. Anzichè sfumare l’ombretto scuro, è meglio ricorrere ad uno neutro.

Troppo fondotinta. Esagerare col fondotinta nella speranza di cancellare le imperfezioni è controproducente perchè crea un effetto poco naturale. Se si hanno problemi di acne, è meglio puntare su un prodotto curante, acquistando poi un buon fondotinta.

Non sfumare il fondotinta. E’ importante che il fondotinta sia perfettamente sfumato non soltanto verso l’attaccatura dei capelli ma anche sul collo, in modo che non si noti la differenza. Quando non viene sfumato a dovere, l’effetto è quello di una maschera innaturale. Inoltre, è necessario sceglierlo di una tonalità il più possibile vicina alla nostra; il suo scopo non è quello di donare un colorito abbronzato, quanto quello di rendere l’incarnato perfetto ed omogeneo.

5 Avere le ciglia cariche di mascara. Utilizzare un prodotto di qualità è fondamentale per evitare che le ciglia diventino un’unica massa appiccicata che rovina tutto il make up. Lo spirito del mascara, è quello di fornire volume e allungare. Inoltre, è importante ripulire eventuali macchie sia sulla palpebra mobile che sotto l’occhio.

Eccedere col fard. Il fard dovrebbe essere molto sfumato infatti, l’effetto finale non deve essere quello di ottenere gli zigomi color ciclamino. Inoltre, per un risultato naturale e fresco è fondamentale scegliere un colore che sia adatto a quello dell’incarnato e quindi del fondotinta utilizzato.

Sbagliare il correttore. Il correttore aiuta a cancellare le imperfezioni, come per esempio le occhiaia. Sceglierlo della giusta tonalità e della corretta densità è importantissimo per evitare che si noti la differenza col resto dell’incarnato o che vengano accentuate le rughe di espressione.

fonte consigliata: www.tuttasalute.net

errori da evitare nel make up, come applicare il fard, make up, bellezza, trucco, errori trucco,

Come applicare e far durare di più il rossetto con un Piccolo trucco

Strumenti necessari

  • base idratante
  • spazzolino morbidissimo o spazzola baby
  • fondotinta
  • cipria in polvere
  • matita labbra
  • veline
  • pennello per labbra
  • rossetto
  1. dopo aver steso il nostro abituale idratante per labbra non dimentichiamo di fare un piccolo massaggio per favorire la circolazione con uno spazzolino morbidissimo eserciteremo poi delle piccole pressione e dei delicatissimi
  2. strofinamenti. Questo gesto servirà per esercitare un piccolo peeling esfoliante che renderà le vostre labbra rosse e turgide eliminando cosi le pellicine a volte dovute dal gran freddo di questo periodo.
  3. Stendere qualche goggia di fondotinta aiutandosi con una spugnetta in lattice maturale con un leggero massaggio fino a completo assorbimento.
  4. Spolverare con un pennellone della cipria in polvere incolore
  5. Applicare la matita
  6. Applicare come al solito il rossetto
  7. Prendere una velina, piegarla a cuscinetto, e stringendola tra le labbra esercitare piccolissime pressioni per togliere eventuali eccessi di rossetto
  8. Spolverare nuovamente la cipria ma in dosi assolutamente minime
  9. Ripassare delicatamente la matita e riapplicare il rossetto questa volta con un pennello professionale labbra.

Un segreto in più

Applicare nel centro del labbro inferiore della polvere dorata ….il gioco è fatto avremo per molte ore una seducente bocca a prova di bacio.

Mettere-il-rossetto-con-il-pennellino.jpg

Come correggere i piccoli difetti del nostro naso attraverso l’uso del makeup

Il naso è una delle parti del nostro viso di cui più frequentemente siamo insoddisfatte. Tuttavia, un uso accorto del trucco può aiutarci a mascherare i piccoli difetti che ci danno tanto fastidio.

Distogli l’attenzione

Il primo trucco sta nell’imitare i prestigiatori: per far riuscire un gioco di magia, di solito riescono ad attirare lo sguardo del pubblico da un’altra parte, facendo passare inosservati i movimenti che determinano la riuscita del numero. Proviamo a fare lo stesso e cerchiamo di valorizzare le parti del nostro viso che rappresentano punti di forza, come gli occhi o le labbra. Lo sguardo delle persone sarà più facilmente attratto in quella direzione e il nostro naso non sarà al centro dell’attenzione.

Usa il fondotinta

Come un pittore gioca con la prospettiva in un quadro dosando i chiaroscuri, così anche noi possiamo influenzare l’impressione che il nostro naso trasmette agli osservatori usando con accortezza il fondotinta.

Naso troppo dritto: l’incavo alla base del naso non è pronunciato. La soluzione è scurire la parte alta, sfumando verso la punta.

Naso a gobba. Proviamo a scurire un po’ la parte sotto la punta.

Naso piatto. Scuriamo lievemente i lati e schiariamo il dorso del naso.

Naso troppo lungo. Cerchiamo di scurire un po’ la punta del naso.

Difetto o segno caratteristico?

Per i problemi veramente seri, c’è sempre l’opzione della chirurgia estetica. Prima di arrivare a una scelta di questo genere, però, proviamo a osservare con obiettività il nostro naso, e ricordiamo che spesso la bellezza non è fatta di canoni perfetti, ma di deviazioni dallo standard:piccole differenze che rendono unico il nostro viso, esprimono il nostro carattere e la nostra individualità.

Consigli-per-un-make-up-perfetto-come-truccarsi-bene-il-viso-truccare-il-viso-make-up-consigli-utili-293x300.jpg