Massaggio con candele profumate

Un piacevole massaggio tiepido e soffice, scioglie le tensioni, dona tono e vigore al corpo, lo ricarica di benessere liberandolo dalle fatiche accumulate. Le candele massaggio sono arricchite di fragranze piacevolissime che contengono oli essenziali, hanno proprietà rilassanti, energizzanti, rinfrescanti e tonificanti,alcune formulate con oli essenziali considerati per tradizione “sensuali” come ylang ylang e patchouli, indicate per risvegliare i sensi. Una vera coccola per il corpo e per lo spirito.

massaggio,candele profumate,rilassanti

I benefici del massaggio con le pietre

 In generale:

dolori muscolari, reumatici o artritici

mal di schiena

stress

insonnia

depressione

 

È inoltre indicato per migliorare la circolazione. Ma la terapia, soprattutto se abbinata ad aromaterapia, uso di oli e massaggi, può anche procurare benefici più specifici.

 

 Il massaggio Hot Stone aiuta a sciogliere la rigidezza muscolare, a migliorare la mobilità delle articolazioni e ad alleviare la tensione della colonna vertebrale, principale causa di dolorosi e invalidanti mal di schiena. Decongestiona i depositi linfatici, migliora la ritenzione dei liquidi e influisce positivamente sulla circolazione arteriosa, oltre a migliorare il ritorno venoso. Aiuta a disintossicare l’organismo, sbloccando inoltre gli scambi metabolici. Ha inoltre anche effetti estetici, poiché leviga e rilassa la pelle.

Senza contare i benefici sull’umore e sul benessere dello spirito, che troppo spesso si tende a mettere in secondo piano rispetto al corpo. La tecnica Hot Stone procura una generale sensazione di benessere e relax, e l’aumento della sensibilità nei confronti delle persone e del mondo. Inoltre, contribuisce ad acquisire una maggiore consapevolezza del proprio corpo.

Immagine 007.png

massaggi al cioccolato

i massaggi al cioccolato sono una vera goduria, sia per chi li fa che per chi li riceve, un estasi totale multisensoriale, tatto, gusto, olfatto, sono i sensi piu coinvolti ma anche l’udito perche il tiepido suono delle mani che scivolano sul cioccolato e un esperienza unica.

 

per iniziare dobbiamo far fondere una crema mirco della vecchia fondente 85% , scegliamo questa perche è la piu profumata e quella piu ricca di cacao, e quindi piu nutriente per la pelle grazie al burro di cacao contenutovi

una volta fusa la crema, aggiungiamo un po di burro di cacao rammollito per rendere il tutto piu fluido e cospargiamo la parte interessata al massaggio

Ora massaggiamo a lungo fino a che la crema non si sia asciugata, o meglilo vedrete che tutta la parte grassa sarà penetrata nella pelle e rimarranno in superficie solo dei grumoli

puliamo con della carta assorbente e lasciamo respirare per 10 minuti, la pelle trattata con la crema al cioccolato risultera molto molti piu idratata e distesa.

870864055.png

Come fare un massaggio alle gambe affaticate

L’estate porta spesso una sensazione di gonfiore epesantezza alle gambe, in particolar modo alle donne. Colpa del caldo, che esercita un’azione vasodilatatrice deicapillari, ma spesso anche della moda (gonne strette, scarpe con il tacco alto) che contribuisce a rendere ancora più difficoltosa lacircolazione degli arti inferiori, già complessa di per sé. Per prevenire questi gonfiori valgono sempre le solite regole: 

 

utilizzare tacchi larghi di circa tre centimetri di altezza, riservando lo stiletto solo per le serate speciali, dire no a vestiti e calzamaglie troppo stretti, praticare una moderata attività fisica, bere moltaacqua e condurre una dieta povera di sale. Ma a fine giornata, un belmassaggio rigenerante alle gambe può aiutare a scaricare lo stress della giornata. Potete farlo anche da sole, magari utilizzando dell’olio per massaggi profumato o dell’olio di mandorle dolci: oltre ad avere un profumo rigenerante, nutrirà la pelle affaticata da caldo e sudore.

Istruzioni  per fare un massaggio alle gambe

  • Toglietevi scarpe, calze o collant e  stendetevi sul letto o sul divano. Cercate di rilassarvi e di lasciarvi alle spalle i pensieri della giornata.
  • Iniziate con degli esercizi di torsione del piede, rigirandolo verso l’interno e verso l’esterno con movimenti circolari, proprio come ci consigliavano alle lezioni di nuoto durante la fase di riscaldamento.
  • Continuate piegando il piede in avanti e indietro, come spingendo i pedali dell’auto.
  • A questo punto passate all’olio: spargetevelo sulle mani e sfregatele, serve a riscaldarlo.
  • Iniziate a massaggiare partire dalla punta del piede, con movimenti circolari ascendenti. E’ importante procedere sempre dal basso verso l’alto perché aiuta il sangue a risalire verso il cuore. Procedete lentamente, ma non risparmiate forza e vigore.
  • Una volta raggiunti i polpacci, abbandonate il movimento rotatorio e cominciate a muovere le mani come impastando. Con i pollici, stimolate la zona sotto il ginocchio, procedendo sempre dal basso verso l’alto.
  • Riprendete il movimento rotatorio salendo lungo tutta la coscia. Se necessario, utilizzate altro olio.
  • Ogni tanto, alternate il movimento con dei pizzicotti, soprattutto sulle cosce (senza esagerare!): oltre a essere gradevole, è anche stimolante per la circolazione.

1833800644.png 

Come fare un massaggio rilassante ai piedi

Probabilmente i piedi sono la parte del nostro corpo che più maltrattiamo, soprattutto noi donne. Eh sì, li costringiamo ogni giorno a delle vere e proprie prove di forza: molto spesso, infatti, li imprigioniamo in infinite varietà di scarpe “talmente meravigliose che non ho resistito e le ho comprate anche se sembrano delle trappole” e poi ci lamentiamo se ci fanno male.

 

Dato però che le donne sono fondamentalmente delle masochiste e non rinunceranno mai alla mania per le scarpe che più fashion non si può, almeno cerchiamo di dare sollievo ai nostri poveri piedi ogni tanto, magari coccolandoli un po’ con un bel massaggio. Pensate che meraviglia: quando tornate a casa, dopo una dura giornata di lavoro, farvi fare un bel massaggio dal vostro lui…non solo i piedi ricaricheranno le batterie, ma ne trarrete un gran beneficio anche voi!

Ingredienti per il massaggio perfetto:

  • olio per il corpo
  • una bacinella con acqua e sapone
  • un divano
  • una sedia
  • un asciugamano
  • un volenteroso massaggiatore

Preparazione:

  • sedetevi comodamente sul divano
  • fate un breve pediluvio per rinfrescare i piedi
  • fate sedere il massaggiatore “volontario” su una sedia davanti a voi. Presumibilmente sarete più in basso rispetto a lui quindi la gamba risulterà un po’ alzata: è la posizione migliore per ottenere un risultato ottimale
  • finito il pediluvio, porgetegli i piedi che lui asciugherà amorevolmente con l’asciugamano che avrà posizionato sulle ginocchia
  • rilassatevi e godetevi il massaggio

Istruzioni per i movimenti da eseguire in successione:

  • i piedi sono una parte molto sensibile del nostro corpo quindi, prima di tutto, chiedete al vostro massaggiatore di scaldare l’olio tra le mani prima di iniziare!
  • il piede deve essere tenuto fermo con una mano sotto il tallone, l’altra deve compiere una pressione continuativa sulla pianta partendo dall’alluce verso il tallone
  • passando al dorso del piede, la pressione deve essere esercitata tramite movimenti verticali del pollice partendo dalla base di ogni singolo dito verso la caviglia
  • ritorniamo ora alla pianta per effettuare dei massaggi verticali con la mano chiusa a pugno, utilizzando solo le nocche delle dita, partendo dalla base delle dita fino al tallone. Il piede deve essere tenuto con l’altra mano sul dorso, sopra le dita
  • ora fatevi massaggiare tutta la pianta del piede con il palmo della mano, facendo movimenti circolari
  • i movimenti circolari ora devono essere fatti solo con il pollice, massaggiando tutta la pianta e soffermandosi in particolar modo alla base delle dita
  • passiamo ora alle dita, che vanno massaggiate ad una ad una dalla base alla punta, stringendole delicatamente tra pollice e indice
  • finiamo in bellezza con un vigoroso massaggio con entrambe le mani, che partirà dai polpacci e scenderà piano piano per finire con la punta delle dita. Servirà per raccogliere – anche metaforicamente – tutta la tensione accumulata nelle gambe e buttarla via, facendola uscire dalla punta delle dita.

Provate, dopo vi sentirete come nuove!

Immagine 008.png