qualche trucco per fare durare di più l’abbronzatura

Vuoi mantenere a lungo la tintarella? Forse finora ci hai provato con la crema autoabbronzante: se non la applichi bene, può crearsi un effetto “a macchie”. Anche le lampade artificiali non sono l’ideale perchè traumatizzano la pelle già stressata dal sole. E, una volta svanito il colore, restano le rughe. Come mantenere allora gli effetti del sole senza danni alla pelle? Prova con un bagno che idrata la pelle.

Il primo segreto per conservare il colore è idratare corpo e viso: così i tessuti trattengono l’acqua e la pelle rimane elastica e luminosa, senza desquamarsi. Ecco un olio per il viso da preparare in casa: pulisci il volto con sapone di Marsiglia (a base di olio extravergine al 100 per cento), sciacqua con acqua calda e, senza asciugare, stendi un sottilissimo velo di olio di germe di grano e olio di oliva mescolati. Dopo 15 minuti passa un fazzoletto di carta per eliminare eventuali residui.

 

Per il corpo, invece, prova il bagno nutriente: versa nella vasca 1 litro di latte intero, 1 tazza di miele e una di sale grosso, fai sciogliere in acqua tiepida e immergiti per almeno 15 minuti. Poi applica una crema a base di vitamine A, E, C, germe di grano, jojoba o burro di karitè, sostanze che mantengono la pelle morbida, luminosa e danno risalto alla tintarella.

fonte: blogdelbenessere 

abbronzatura.jpg

Lascia un Commento